<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1047100852003296&ev=PageView&noscript=1" />

Quasi Famosi (Almost Famous) - Trailer Ufficiale

Thumbnail of Quasi Famosi (Almost Famous) - Trailer Ufficiale

William Miller è un timido adolescente di San Diego desideroso di diventare un giornalista musicale, nonostante la madre Elaine, iperprotettiva, sogni per lui un futuro da avvocato. Il ragazzo incontra il cinico e disorganizzato - tuttavia geniale e generoso - giornalista rock Lester Bangs, che gli offre il suo primo incarico: recensire un'esibizione dei Black Sabbath.nnSfortunatamente William non ha né un biglietto né le credenziali da giornalista per poter assistere al concerto. Nel parcheggio dello stadio William incontra prima le "Aiuta-complessi", delle groupies, la cui figura di spicco è l'apparentemente superficiale Penny Lane (che si rivelerà poi una ragazza sensibile e profonda), fan sfegatate degli Stillwater, la rock band che si trovava quella sera ad aprire il concerto dei Black Sabbath. Inizialmente il gruppo scaccia in malomodo William, credendolo un giornalista ficcanaso. Ma quando i musicisti scoprono che il ragazzino è soprattutto un loro fan, lo accolgono dietro le quinte del concerto insieme a Penny. Con lei nasce una sincera amicizia, dettata anche dall'età: lei, così sfacciata e maliziosa seppur fosse solo un'ingenua sedicenne con degli scarsissimi riferimenti familiari. Segni particolari, perdutamente innamorata dell'intrigante chitarrista degli Stillwater, Russel Hammonds; probabilmente la personalità più carismatica del gruppo.nnPoco tempo dopo, William viene accompagnato da Penny alla "Riot House" (soprannome usato negli anni settanta per lo Hyatt Hotel sulla Sunset Boulevard a Hollywood famoso per aver ospitato numerose Rockstar dell'epoca proprio per questo soprannominato "Casa Del Casino"), dove incontra nuovamente gli Stillwater. In questa occasione, Penny Lane ha un rapporto sessuale con Russel nella ghiacciaia dell'albergo dove vengono intravisti dall'innocente William ancora ignaro della crudezza dell'ambiente che aveva sempre sognato di frequentare: quello del rock.nnIn seguito William viene contattato telefonicamente da Ben Fong-Torres, giornalista della celebre rivista Rolling Stone. Questi crede che William sia un adulto e, avendo letto alcune sue recensioni, gli offre di scrivere un articolo a sua discrezione. William sceglie come oggetto dell'articolo gli Stillwater e decide di seguire la band in un loro breve tour (una settimana) del 1973. Elaine, nonostante sia molto dubbiosa del progetto del figlio, decide di dare il suo consenso solo con severe restrizioni (che verranno costantemente disattese: come potrebbe essere altrimenti, se si segue la vita sregolata delle rockstar?).nnNel corso del viaggio sul bus della band (ribattezzato Doris), seguito anche da Penny Lane ed altre allegre "Aiuta-complessi", William vorrebbe intervistare Russell, ma i suoi ripetuti tentativi falliscono per varie ragioni. Il viaggio è infatti piuttosto rocambolesco ed il culmine di queste vicissitudini accade una sera in Kansas, dove Russell e il resto della band litigano animatamente per questioni di fama e visibilità. In seguito a ciò, Russell, trascinandosi dietro un William sempre più confuso, si reca a una festa di adolescenti dove il musicista assume troppi acidi mescolati a ingenti dosi di alcool. La mattina seguente, William riesce a contattare il resto della band e a far recuperare Russell. Il viaggio degli Stillwater ricomincia sulle note di Tiny Dancer di Elton John, cantata da tutto il bus come segno di riappacificazione.nnSia Penny sia Russel sanno che lei dovrà lasciare il tour prima dell'arrivo a New York, dove Leslie, la fidanzata di Russell, si unirà al viaggio. Penny viene a sua insaputa ceduta agli Humble Pie (altra rock band contemporanea agli Stillwater) durante una partita di poker tra i manager dei due gruppi in cambio di cinquanta dollari e una cassa di birra. William è testimone dello scambio al quale Russel acconsente, e involontariamente parla a Penny dell'accaduto. La ragazza tenta di reagire con nonchalance, ma la sua amarezza è evidente. Proprio da questo momento emergerà la vera anima di Penny, il suo spirito tutt'altro che da consumata seduttrice: si scoprirà essere un'adolescente ribelle il cui destino ha voluto che si innamorasse follemente dell'uomo che l'avrebbe trattata sempre e solo come un oggetto finanche utile per dei futili baratti.nnNonostante tutto, Penny decide di andare comunque da sola a New York, mostrando come la situazione le sia sfuggita di mano. Arrivata a New York, in un ristorante scorge in lontananza i componenti della band seduti a un tavolo in compagnia di David Bowie, altre icone rock e soprattutto Leslie, la fidanzata ufficiale del suo amato Russel. Dick, il manager degli Stillwater, invita Penny ad andarsene visto l'imbarazzo. William, anche lui presente alla cena, insegue Penny, trovandola in overdose in una camera d'albergo. Mentre cerca di svegliarla, William confessa alla ragazza il suo amore per lei. Penny viene salvata da un medico, che la sottopone a una lavanda gastrica. Il giorno dopo Penny, nel ringraziare William per l'aiuto, gli svela il suo vero nome, Lady, conosciuto solo da poche persone.nnDurante un volo in aereo verso il prossimo concerto, gli Stillwater, insieme a William e Leslie, incontrano una turbolenza che potrebbe far schiantare l'aeroplano. Credendo di dover morire, i passeggeri iniziano a confessare i propri segreti e a risolvere tutte le loro tensioni. Jeff - il cantante della band - insulta Penny come una ragazza da poco davanti allo sguardo indifferente di Russel, ma William la difende e dice di essersene innamorato accusando Russel di non essere minimamente stato presente nel momento in cui questa giovane ragazza innamorata aveva tentato il suicidio per colpa sua. L'aereo in realtà esce dalla turbolenza e giunge a terra sano e salvo.nnWilliam deve ora recarsi alla sede del Rolling Stone a San Francisco, per finire di scrivere l'articolo. Poco prima della partenza, Russell dice a William di scrivere tutto quello che vuole al contrario di ciò che gli aveva raccomandato (cioè di omettere particolari scomodi da lui ritenuti poco importanti). A San Francisco, William viene accolto con sorpresa dalla redazione della rivista, che ancora lo credeva un adulto. Ben Fong-Torres apprezza l'articolo scritto da William. Ma quando, durante una telefonata di verifica agli Stillwater la band smentisce tutto il contenuto dell'articolo, la rivista si rifiuta di pubblicare lo scritto di William e caccia il ragazzo in malo modo. Provato fisicamente e disilluso moralmente, William si ritrova seduto nella sala d'attesa di un aeroporto. Qui incontra Anita, sua sorella maggiore fuggita di casa alcuni anni prima per evitare le pressioni della loro madre apprensiva, che lo aveva introdotto al rock, e ora diventata hostess. I due tornano dalla madre, dove William riesce a far riconciliare sua madre con la sorella.nnDurante il tour degli Stillwater, una delle groupies rimprovera Russell per come si è comportato nei confronti di Penny e William. Russell capendo finalmente che la responsabilità del tentato suicidio di Penny è propria, la chiama e chiede di incontrarla (Citazione: "Questa volta sono io a venire da te"). La ragazza, ormai disillusa, dà l'indirizzo di William al chitarrista facendogli credere che sia in realtà il suo. Russell e William si incontrano faccia a faccia nella camera da letto del ragazzo dove finalmente William ottiene la tanto sperata intervista, e Russell mette da parte la sua mentalità corrotta per dare la possibilità al ragazzo di riacquisire credibilità come giornalista.nnNelle ultime scene del film vediamo la band apparire sulla copertina della rivista Rolling Stone, Penny Lane partire per il Marocco al fine di dimenticare Russell e la band iniziare il suo tour del 1974.

…More

Video insights

CODE

Language

VIEWS

SLICE

fra
French

0

0.0%

eng
English

0

0.0%

deu
German

0

0.0%

ita
Italian

0

0.0%

total

0

100%

Report This Video

Thank you for helping us with your report! Please state the error you found within the video and we'll check out what's bugging you.

Wrong language played

Video was out of synch

Illegal content

Bad translation

Poor audio quality

No Sound in selected Language

"I comply with alugha's privacy policy"